Schiava

Vino rosso prodotto da schiava in purezza, da viti molto vecchie, coltivate nella zona di Caldaro e Termeno dove la resa è naturalmente modesta ma di altissima qualità. La raccolta delle uve viene fatta a mano e la fermentazione è spontanea, con i raspi per 12 giorni, in botti di acciaio, affinato nelle botti di legno da 500 l. per 18 mesi. Complessità, speziatura, acidità: un vino rosso delicato ma intenso e molto soddisfacente che gioca con le caratteristiche note al naso di frutta come le bacche rosse, i fiori secchi e le mandorle.

Altri vini della stessa cantina